Frieke Jassens

Frieke Jassens is represented by BRANSCH

www.frieke.com

Click here to see her facebook profile.

 

I find the “Smoking Kids” series of Frieke Jassens remarkable. The aesthetics of these portraits would be enough to make it a beautiful work, but the surreal situation of these children in the act of smoking, make it a perfectly rounded-up project. The author’s idea was triggered by a video that many of us saw recently in youtube in which a two-year old Indonesian child amuses his entire family by enjoying one cigarette after another. It’s a quite disturbing video that highlights the cultural differences between East and West, and that makes us question our most basic beliefs. Frieke has worked-out the concept in a very smart way taking us with her images back to that era where smoking in a restaurant or in an airplane was something normal, indeed, somehow chic. It’s difficult however to be charmed by the gesture of smoking when it is a child who is doing it. If while watching these pictures you feel -even if just for a moment- in the  awkward situation of experiencing both rejection and attraction at the same time then it means Frieke has succeeded in her attempt. PS. All cigarettes used in the set are totally artificial. Good vision.

Trovo che la serie “Smoking Kids” di Frieke Jassens sia eccezionale. L’estetica di questi ritratti sarebbe bastata a farne una serie bellissima, ma la situazione surreale di questi bambini ripresi nell’atto di fumare, ne fa un progetto pienamente riuscito. L’autrice è stata ispirata da un video che molti di noi hanno sicuramente visto girare su youtube, quello di un bambino indonesiano di circa due anni che diverte tutta la sua famiglia fumandosi una sigaretta dopo l’altra. E’ un video disarmante che evidenzia quanto siano grandi le differenze culturali tra est e ovest, e che mette in discussione  anche le nostre convinzioni più basilari. Frieke ha elaborato in maniera molto intelligente il concetto, e con le sue immagini ci riporta in quell’epoca in cui fumare in un ristorante o in un aeroplano era qualcosa di normale, anzi, di bello. Si fa molta fatica però a giudicare bello il gesticolare di un fumatore quando questi è un bambino, e se per un attimo ci si trova nell’imbarazzo di provare attrazione e ripulsione per lo stesso soggetto, allora vuol dire che l’autrice è riuscita nel suo intento. PS. Le sigarette usate nel set sono totalmente artificiali. Buona visione.

 

All Images Copyright © Frieke Jassens/BRANSCH – Published with permission of the author.

Annunci
1 commento
  1. Ricardo ha detto:

    A great example of how photography can be at the sam time creativity, fun, beauty, intelligence and message carrier. Very smart series and, although it might look otherwise, very profound… Thanks Palook, another great pick!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: